Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia

Eventi

14 gennaio 2016 - Se esprimere solidarietà ad un lavoratore marocchino precipitato dal tetto (durante i lavori di ampliamento) di un'acciaieria è un reato: chiediamo al nostro Dio e ad Allah di dare un'occhiata a quello che succede su questa terra...

Giovedì 14 gennaio 2016 alle ore 11 presso il Tribunale di Cremona è fissata in Camera di Consiglio l'udienza nei confronti di Ezio Corradi relativa al reato di cui all'art. 595 cp (diffamazione) a seguito di richiesta di archiviazione non accolta (art. 409 c.I e III cpp).

Dopo che Ezio Corradi indagato per il reato previsto dall'art. 595 cp era stato interrogato dall'A.G. nel luglio 2012, allo stato la richiesta di archiviazione del P.M. non può essere accolta.

Ezio Corradi sarà difeso dall'Avv. Cesare Gualazzini del foro di Cremona.

Altre persone offese che non hanno l'obbligo di comparire: Arvedi Giovanni assistito dall'Avv. Prof. Paolo M. Tabellini del foro di Milano.

Esprimiamo solidarietà ad Ezio Corradi

attuale vicepresidente pro-tempore del

Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia.

 

Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia

Brescia, 12 gennaio 2016

Notifica fissazione Udienza

Comunicato stampa

Volantino del 16-2-2008