Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia

Eventi

Brescia: il Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia chiede lo STOP alle attività sportive all'aperto

Visto il persistere delle condizioni di grave inquinamento dell'aria nell'AREA CRITICA di Brescia, in data 17 dicembre 2015, il Comitato per la Salute, la Rinascita e la Salvaguardia del Centro Storico, il Comitato Provinciale “Rifiuti Zero” Brescia, il Comitato Spontaneo Contro le Nocività e il Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia, hanno indirizzato un appello alle autorità

"... siamo, pertanto, a chiedere la sospensione di tutte le attività sportive che si svolgono all’aria aperta in forma agonistica e non, a carattere professionistico, semiprofessionistico e dilettantistico, in tutti i comuni dell’area critica di Brescia, a decorrere da sabato 19 dicembre 2015, fino alla fine dell’attuale emergenza d’inquinamento atmosferico, in quanto chi svolge tale impegno fisico è più di tutti esposto ad un lavoro di sforzo che mette alla prova l’intero organismo e in particolare gli apparati circolatorio e respiratorio. 

Convinti che gli argomenti da noi forniti possano venire valutati con la dovuta attenzione, anche in considerazione della drammaticità dell’attuale situazione ambientale, vi chiediamo una inderogabile presa di posizione che possa salvaguardare la salute delle atlete e degli atleti impegnati in tali eventi sportivi e dei cittadini di ogni età che praticano sport all’aperto".  

Di seguito la riproduzione integrale dell'appello.